1.Iniziare dalla testa e non dalla pancia.

Per una vita intera i miei genitori hanno provato ad iscrivermi in palestra, in centri miracolosi per dimagrire, incontri con dietologi e nutrizionisti… insomma tutte cose fatte e mollate ed il motivo vero era che io non ero pronta… o meglio la mia testa non lo era… tutto è iniziato quando ho deciso veramente di dare una svolta alla mia vita…  con una semplice frase “IO CE LA POSSO FARE”… e allora guardatevi dentro e cercate la vostra motivazione… la mia la devo ad una ragazza che lavorava in un negozio per taglie forti (ovviamente)… l’avevo persa di vista per un bel po’ di mesi e l’ho ritrovata leggera e serena in una taglia 44 ed il tutto grazie ad un corretto stile alimentare… ho pensato “se ce l’ha fatta lei ce la posso fare anche io!”… ora tocca a voi… io sono passata da una 60 ad una 42… può essere abbastanza per farvi venir voglia di dire “anche io ce la posso fare!”?.

2.Qualche cambiamento a tavola che non vi porterà grandi sofferenze ma vi condurrà verso il grande traguardo.

Mai associare proteine diverse nello stesso pasto… questo significa che se scegliete un piatto di prosciutto crudo la mozzarella resterà nel frigo o anche più semplicemente se scegliete un secondo a base di carne o pesce sulla pasta non metterete il parmigiano. Stessa storia con i carboidrati o pasta o pane o patate… mai insieme nello stesso pasto. Un esempio?
Pasta con pomodoro + trancio di pesce spada e zucchine al vapore ed il pasto è completo! 😉

3. Via libera alle verdure quindi sia come condimento della pasta e/o come contorno ma attenzione ai condimenti!

In ogni pasto deve esserci sempre la verdura con una cottura leggera (al vapore, al forno, a bagnomaria) e per i condimenti tutto a crudo. Per ogni pasto sono abituata ad usare 3 cucchiaini di olio e sale solo ed esclusivamente iodato. Riempite il piatto di verdura e mangiatelo sempre prima delle proteine vi aiuterà ad arrivare più sazie verso la conclusione del pasto.

4. Bere tanta acqua.

Io non inizio mai la giornata se non ho prima bevuto un grande bicchiere d’acqua e poi mi dedico alla colazione. Lo stesso vale prima di ogni pasto… spuntino compreso e nella vostra borsa non fate mai mancare una bottiglietta d’acqua. Quando iniziamo una dieta la prima cosa che andiamo a perdere sono i liquidi e bevendo tanto aiutiamo questo processo… sapete che si dimagrisce più in fretta quando i risultati sono visibili? Ecco… bevete e mangiate sano… vi stupirete di voi stesse dopo un paio di settimane.

5. Via la bilancia dai vostri occhi.

Scegliete un giorno della settimana per pesarvi di mattina appena sveglie… ecco… fatelo quel giorno e poi per 7 giorni il vostro metodo di controllo per scoprire se il vostro percorso sta funzionando sarà differente… basterà guardarvi allo specchio… sì avete capito bene… belle nude come mamma vi ha fatto davanti allo specchio ogni mattina… guardatevi attentamente, guardate il viso magari un pò gonfio all’inizio, i vostri punti critici, il vostro profilo… siete voi sole a capire se giorno dopo giorno qualcosa sta cambiando… questo metodo mi ha aiutato nel percorso per trovare la grinta ma anche per trovare la forza di volontà… erano li i miei obiettivi… davanti ai miei occhi… facevo i conti con la realtà e giorno dopo giorno i conti diminuivano ed il sogno sembrava essere sempre più realizzabile.

E’ tutto molto più semplice di quello che può sembrare… pian pianino affronteremo insieme ogni quesito… dagli alimenti alle ricette, da come affrontare la fame improvvisa al movimento, da come comportarsi dopo aver “sgarrato” al modo in cui vestirsi per sentirsi già magre… lo faremo insieme… mano nella mano… e se avete domande io sono qui per dirvi ancora una volta SI PUO’ FARE! Vi abbraccio forte!